Pneumobase.it
Tumore polmone
Esmr
OncoPneumologia

Disturbi respiratori nel sonno sono un fattore di rischio per la polmonite alveolare acquisita in comunità nella prima infanzia


I dati sono scarsi per quanto riguarda i fattori di rischio per una grave polmonite alveolare acquisita in comunità ( CAAP ) nei bambini, ma è noto che i bambini con disturbi respiratori nel sonno ( SDB ) vanno incontro maggiormente a infezioni respiratorie.
Si è valutato se i disturbi respiratori nel sonno siano un fattore di rischio per la polmonite alveolare acquisita in comunità nella prima infanzia.

È stato condotto uno studio prospettico, nidificato, caso-controllo per valutare i bambini di età inferiore a 5 anni con una diagnosi di polmonite alveolare acquisita in comunità in base ai criteri radiografici dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ( OMS ).

La presenza e la gravità dei disturbi respiratori nel sonno sono state determinate mediante questionario e polisonnografia.

Un totale di 14.913 bambini sono stati sottoposti a radiografia del torace durante il periodo di studio; sono stati arruolati 1.546 bambini con polmonite alveolare acquisita in comunità radiograficamente dimostrata ( 58% maschi ) e 441 soggetti di controllo ( 54% maschi ).

Il frequente russare è stato riportato nel 18.6% vs 2.9% dei soggetti con polmonite alveolare acquisita in comunità e soggetti di controllo, rispettivamente ( P minore di 0.001 ).

I dati relativi ai soggetti con polmonite alveolare acquisita in comunità e ai soggetti di controllo per sonno agitato, problemi respiratori notturni, disturbi del comportamento e rinorrea cronica sono stati 21.6% vs 5.3%, 5% vs 1.4%, 6.4% vs 0.2% e 12.9% vs 1.8%, ( P minore di 0.001 per ciascuno ). 50 bambini ( 3.3% ) con polmonite alveolare acquisita in comunità vs 3 soggetti di controllo ( 0.7% ) sono stati sottoposti ad adenoidectomia ( P minore di 0.001 ).

La diagnosi di apnea ostruttiva del sonno con polisonnografia era stata stabilita in precedenza in 79 pazienti ( 5% ) con polmonite alveolare acquisita in comunità contro 6 ( 1.3% ) soggetti di controllo ( odds ratio, OR=3.7; P minore di 0.001 ), con maggiore gravità nei pazienti con polmonite alveolare acquisita in comunità rispetto ai soggetti di controllo.

In conclusione, i disturbi respiratori nel sonno sono comuni nei bambini con polmonite alveolare acquisita in comunità e probabilmente sono un fattore di rischio predisponente per la polmonite alveolare acquisita in comunità in bambini al di sotto dei 5 anni.
Viene consigliato di prendere in considerazione i disturbi respiratori nel sonno nei bambini piccoli con una diagnosi di polmonite alveolare acquisita in comunità. ( Xagena2012 )

Goldbart AD et al, Chest 2012; 141: 1210-1215


Pneumo2012



Indietro