GSK Infettivologia
Polmoniti comunitarie - Percorso Diagnostico-Terapeutico
Forum Infettivologico
Pneumobase.it

Impatto del Tiotropio sulla mortalità e le riacutizzazioni quando aggiunto alla terapia con corticosteroidi per via inalatoria e beta-agonista a lunga durata d'azione nella BPCO


Il Tiotropio ( Spiriva ) ha dimostrato di migliorare la funzione polmonare, la qualità di vita, e le riacutizzazioni e di ridurre la mortalità rispetto al placebo nei pazienti con BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ).
Tuttavia non sono ben definiti i benefici che si osservano quando il Tiotropio viene utilizzato in combinazione con corticosteroidi per via inalatoria e beta-agonisti a lunga durata d'azione ( LABA ).

E’ stato condotto uno studio retrospettivo di coorte, utilizzando un database di Servizio Sanitario Nazionale inglese riguardante pazienti con BPCO nel periodo 2001-2010.

E’ stato valutato l'impatto dell'aggiunta di Tiotropio alla terapia corticosteroidea per via inalatoria e LABA, sulla mortalità per qualsiasi causa, ricoveri ospedalieri per malattie respiratorie e burst di emergenza con corticosteroidi per os.

Un totale di 1.857 pazienti sono stati trattati con corticosteroidi per via inalatoria più LABA più Tiotropio, e 996 hanno ricevuto solo corticosteroidi per via inalatoria e LABA.

Il follow-up è stato di 4.65 anni.

L’hazard ratio ( HR ) aggiustato per la mortalità per il gruppo corticosterodi per inalazione, LABA e Tiotropio versus il gruppo corticosteroidi per via inalatoria e LABA è stato pari a 0.65 ( p inferiore a 0.001 ).

Gli hazard ratio aggiustati per i ricoveri ospedalieri e i burst con corticosteroidi per os sono stati, rispettivamente, 0.85 ( p=0.04 ) e 0.71 ( p inferiore a 0.001).

Dallo studio è emerso che l'aggiunta di Tiotropio alla terapia con corticosteroidi per via inalatoria e LABA può conferire benefici nel ridurre la mortalità per qualsiasi causa, ricoveri ospedalieri, e burst di corticosteroidi orali nei pazienti con malattia polmonare cronica ostruttiva.
La tripla terapia è ampiamente utilizzata nella gestione della BPCO nella vita reale, con un limitato supporto scientifico.
Lo studio ha fornito elementi a supporto dell'utilizzo della triplice terapia nella BPCO. ( Xagena2012 )

Short PM et al, Chest 2012; 141:81-86


Pneumo2012 Farma2012


Indietro